Visiti questa galleria d'arte di livello mondiale, con opere di Cézanne, Monet, Renoir e Manet, esposte nella splendida cornice di questa ex-stazione ferroviaria in stile Beaux Arts

Arroccato sulla riva della Senna, il Musée d'Orsay era una vecchia stazione ferroviaria di fine secolo, costruita sul sito del Palais d'Orsay. Esempio di architettura Beaux Arts, il Musée d'Orsay è una delle gallerie d'arte più popolari di Parigi, e ospita pezzi d'arte e sculture risalenti al periodo 1848-1915. Si tratta di una galleria imperdibile per l'assortimento di opere esposte, tra cui lavori di Delacroix, Manet, Gauguin, Cézanne, Monet, Renoir, Sisley, van Gogh e di molti altri.

Da non perdere:

  • I tre piani pieni di opere d'arte, tra cui le Mele e arance di Paul Cézanne, le Ninfee Blue di Claude Monet, Montmartre, di Pierre-Auguste Renoir, Colazione sull'erba, di Édouard Manet
  • La navata centrale e il vecchio orologio della Gare d'Orsay
  • Piazza d'Orsay, all'esterno del museo, con sei sculture allegoriche in bronzo, eredità dell'Exposition Universelle (1878)
  • Collezioni risalenti al 1818 provenienti dal Musée du Luxembourg, dal Musée du Jeu de Paume e dal Louvre

Sapeva che:

  • Il Musée d'Orsay ospita la più ampia collezione di arte impressionista e post-impressionista al mondo
  • La volta del Musée d'Orsay è di vetro e occupa 35.000 metri quadrati .
  • Benché la Gare d'Orsay sia stata per 39 anni il terminal della rete ferroviaria sud-occidentale francese, le sue piattaforme erano inadeguate per i più lunghi treni moderni
  • Il Musée d'Orsay accoglie circa 3 milioni di visitatori ogni anno

Da non perdere:

Pinacoteca

La sua collezione di dipinti risale al 1818, quando Luigi XVIII fondò il Musée du Luxembourg. Gran parte della collezione del Musée d'Orsay è composta da opere di maestri come Cézanne, Manet, Monet, Matisse, Renoir e Gauguin - per citarne alcuni - ponendo in evidenza capolavori dal Realismo all'Impressionismo. Nel tempo, il Musée d'Orsay ha anche ricevuto generose donazioni private che ne hanno arricchito di pezzi unici la collezione. Tra le acquisizioni più recenti, L'Infanzia di Sisto V, di Gustave Moreau, e il Triplice ritratto di Yvonne Lerolle, di Maurice Denis.

Scultura

Grazie alla popolarità della scultura nel XIX secolo, favorita dalla classe media e dai politici per affermare la loro ricchezza e il loro potere, e fino al 1945, quando si cominciò a ritenerlo troppo formale e serio, furono realizzate moltissime sculture di pietra e bronzi. Grazie al Musée d'Orsay, che ha fornito la cornice ideale per esporre queste opere d'arte, sculture come l'Età del bronzo, di Rodin, e La Piccola ballerina, di Degas, sono state riportate a nuova vita, e trasferite da musei più piccoli, come il Musée du Luxembourg e il Jeu de Paume, al d'Orsay, completandone la crescente raccolta e celebrando la sculture in forma vera.

Fotografia

Tra le prime gallerie fotografiche in un museo delle belle arti in Francia negli anni '70, la mostra permanente del Musée d'Orsay è stata innovativa quanto inedita. Dovendo allestire la propria raccolta da zero, il Musée d'Orsay ha inteso celebrare lo sviluppo della fotografia come forma d'arte, in tutte le sue fasi di sconvolgimento tecnico. La sua prima collezione riguardò il periodo "primitivo", dal 1839 al 1863, l'età d'oro della fotografia francese e inglese, con 12.000 foto all'apertura del museo. Attualmente, i visitatori possono ammirare oltre 45.000 fotografie, tra cui quelle di Pierre Bonnard, Maurice Denis, Henri Le Secq ed Edgar Degas.

Come arrivare:

- Solférino (metro)
- Musée d'Orsay (RER)
- 24, 63, 68, 69, 73, 83, 84, 94 (bus)

Sfrutti al massimo il Suo Paris Pass:

- Mostri il Suo Paris Pass all'ingresso C per saltare la coda e arrivare direttamente in cima alla fila
- Potrà entrare gratuitamente al Musée d'Orsay, la galleria d'arte più popolare di Parigi, risparmiando 12 €

Consulti:
Elenco completo delle attrazioni incluse

see the: full list of attractions included »

Lunedi
Martedì
Mercoledì
Giovedi
Venerdì
Sabato
Domenica

Loading Map - Please wait...

Address:

62 rue de Lille Paris 7E

Telephone:

+33 1 40 49 48 14